perm_device_information

Audit sicurezza

Sicurezza informatica e business continuity

L'audit sulla sicurezza informatica

Ad oggi non esiste azienda che non utilizzi un sistema informatico e di telecomunicazioni per adempiere o gestire le ordinarie attività interne. È sufficiente pensare alla necessità di utilizzare PC per la gestione delle comunicazioni via email o per la condivisione sia in locale che verso sedi esterne di documenti, immagini, video ed ogni altro tipo di risorsa.

Allo stesso modo, l'utilizzo di un software gestionale per la fatturazione, per la gestione di un magazzino o per la semplice ricerca di informazioni in rete è soggetta alla presenza di uno o più computer all'interno della propria azienda.

Ognuna delle operazioni menzionate in precedenza prevede un interscambio di dati tra l'interno e l’esterno della rete aziendale ed espone inevitabilmente un sistema informatico ad un rischio (detto Cyber Risk) che rende necessario adottare dele misure di sicurezza per mitigare e prevenire eventuali situazioni rischiose che possono compromettere la sicurezza della rete ed i dati aziendali.

La valutazione del rischio

La valutazione del rischio prevede l’identificazione dei dispositivi soggetti a minacce informatiche, la loro classificazione e lo studio delle contromisure da adottare sia per proteggerli sia per risanare una rete e riportare i sistemi ad una condizione di normalità (e produttività) in seguito ad un attacco informatico.

N-Bit saprà individuare eventuali falle e proporre soluzioni volte ad integrare le esistenti configurazioni hardware e software per incrementare qualitativamente il livello di sicurezza, considerando non soltanto minacce provenienti dall’esterno ma anche quelle interne, spesso sottovalutate.

Oltre a fornire una serie di sistemi volti ad un monitoraggio costante del flusso dati tramite software specifici o apparati hardware dedicati, necessari ad aumentare la sicurezza informatica dell'infrastruttura informatica, N-Bit pone un particolare accento sulla formazione del personale al fine di renderlo in grado di poter riconoscere immediatamente le principali minacce informatiche e di fornire una consapevolezza dei rischi collegati all'utilizzo dei PC in rete e delle periferiche provenienti dall'esterno dell'azienda.

Maggiori dettagli sono forniti nella sezione relativa alla formazione nella quale è possibile trovare informazioni dettagliate relativamente ai corsi proposti da N-Bit.

Disaster recovery e business continuity

Esistono differenti livelli di criticità in relazione all’importanza dei dati trattati da una specifica risorsa informatica o dalla tipologia di impiego attribuita a tali dati. N-Bit è in grado di individuare dati e infrastrutture vitali o indispensabili per il regolare funzionamento di tutti i servizi IT e TLC all'interno dell'azienda e saprà progettare misure tecniche atte a ripristinare tali risorse e servizi a seguito di gravi emergenze come – ad esempio – malfunzionamenti hardware di sistemi vitali per l'infrastruttura o al verificarsi di eventi critici come un attacco informatico dall'esterno o l'esecuzione di virus e malware sui PC aziendali, garantendo in questo modo una elevata business continuity (continuità operativa).

Disaster prevention

Sebbene la pianificazione di un buon sistema di disaster recovery possa permettere all'azienda di tornare operativa dopo il verificarsi di un evento catastrofico (hardware o software), è possibile intraprendere contromisure per ridurre al minimo le possibilità che tali eventi catastrofici possano verificarsi: questo tipo di attività viene denominata disaster prevention (ovvero prevenzione del disastro).

Un buon sistema di disaster prevention prende in considerazione le principali criticità del sistema informativo aziendale ed applica soluzioni volte a colmare eventuali falle di sicurezza o a rinforzare la sicurezza delle componenti che non sono ancora sufficientemente sicure.

Le procedure di disaster prevention prevedono la progettazione e messa in opera di sistemi di controllo volti a garantire una elevata business continuity e di strumenti in grado avviare procedure di ripristino di applicazioni, dati o infrastrutture IT sia in modalità semi-automatica che del tutto automatica (che diventano così parte integrante del sistema di disaster recovery).

La sola implementazione di misure di sicurezza hardware e software per la prevenzione dei rischi non è spesso sufficiente da sola senza una adeguata preparazione del personale aziendale: saper riconoscere il pericolo (sotto forma di una e-mail di phishing, di un allegato e-mail sospetto o di una chiavetta USB portata da un cliente) è il primo passo per garantire alla propria azienda una maggiore sicurezza informatica.

N-Bit organizza anche corsi di formazione sulla sicurezza informatica per il personale aziendale: dopo una verifica iniziale dei livelli di conoscenza delle procedure e dei sistemi informatici in uso saranno strutturati uno o più corsi in base ai livelli di conoscenza riscontrati, al fine di poter uniformare la consapevolezza di tutto il personale verso i rischi informatici provenienti dall'interno e dall'estero della rete aziendale, diminuendo drasticamente la necessità di dover ricorrere al sistema di disaster recovery a causa della compromissione delle strutture informative.

Cosa possiamo fare per te

Vuoi conoscere lo stato attuale della sicurezza informatica della tua azienda ed approntare procedure che ripristinino le normali condizioni operative in breve tempo dopo un evento catastrofico? Sei interessato a migliorare il livello di conoscenza del personale della tua azienda rispetto alle principali minacce informatiche?

Contattaci per una consulenza

Hai invece bisogno di una valutazione sullo stato della tua infrastruttura di telecomunicazioni ed informatica? Puoi visitare la pagina relativa all'audit ITC.